San Giustino Umbro, coppia di ventenni trovata morta in casa

Una ragazza italiana di 26 anni è stata rinvenuta priva di vita in un’abitazione di San Giustino Umbro, in provincia di Perugia. Accanto a lei l’ex fidanzato di 28 anni. Il giovane, italiano anche lui, è stato trovato gravemente ferito ed è morto poco dopo in ospedale. L’ipotesi dei Carabinieri che indagano sulla vicenda è che si sia trattato di un omicidio-suicidio.

Da una prima, sommaria ricostruzione, il ragazzo sarebbe andato a casa della ex e le avrebbe sparato tre colpi con una pistola calibro nove, quindi avrebbe rivolto l’arma contro di sé. Al vaglio dei militari della compagnia di Città di Castello l’esatta dinamica di quanto avvenuto.

A chiamare i carabinieri intorno all’una sono stati amici di lui, insospettiti da alcuni messaggi. I militari sono arrivati a casa della giovane, in via Alfieri alla periferia del paese, e l’hanno trovata chiusa. Per entrare è stata forzata una finestra. All’interno hanno così trovato i corpi, uno accanto all’altro. Entrambi erano del posto. A carico del ragazzo non ci sarebbero denunce per stalking o violenze nei confronti della ex.

Lascia un commento