Bergamo, Modamica nel segno della crescita

Aumento di fatturato e incremento di personale hanno segnato gli ultimi 7 anni dei due negozi di Petosino e Valbrembo che, forti dell’esperienza nel settore maturata in oltre 40 anni di attività, per il 2014 puntano verso nuovi traguardi. Il restyling dello spazio di Valbrembo rappresenta solo un tassello di un progetto di crescita a più ampio respiro.

Investire nel futuro con l’obiettivo di dare forma a nuovi progetti, aggiornare la propria competenza e trovare nuove ispirazioni da integrare con coerenza nella propria attività. Con queste finalità Ermanno e Orfeo Lumina hanno gestito negli ultimi 10 anni i due store MODAMICA di Petosino e Valbrembo, facendone un riferimento nel settore dell’abbigliamento nella bergamasca. L’esperienza maturata sin da bambini, trascorrendo le estati alla bancarella di abbigliamento che dal 1966 il padre Tarcisio spostava da un mercato all’altro della provincia, si è codificata in due attività, unite ma indipendenti, in crescita progressiva sin dal 2005.

In sette anni – dal 2005 al 2012 (anno di sospensione dell’attività per le operazioni di restyling) – il fatturato ha subito un’impennata (+66%) grazie alla politica di qualità adottata (dalla scelta delle aziende distribuite alla formazione del personale) e agli investimenti fatti per ottimizzare la gestione dell’azienda, rendendola più agile ed economicamente efficiente (adozione di un sistema di business intelligence che, grazie a molteplici indicatori di redditività, ha permesso di monitorare in tempo reale i parametri economici, finanziari e di gestione magazzino, ndr). “Lavorare in qualità” è diventato il connotato dell’intera attività MODAMICA segnandone l’ascesa anche nel 2012 (+5%).

Anche le prospettive per l’ultimo trimestre del 2013, collimato con la riapertura del punto vendita di Valbrembo, sono precedute dal segno “+” con un’attesa di incremento del fatturato del 20%. Percentuale che, secondo le aspettative della proprietà, dovrebbe segnare anche in termini di crescita il fatturato per il 2014.

Lo sviluppo delle due aziende e i risultati ottenuti sono andati di pari passo con l’aumento del personale assunto: dalle 7 persone (compresi i soci) del 2001 si è passati alle 14 del 2012 (+ 2%) sino alle 17 attuali. La riapertura della boutique di Valbrembo, che ha comportato un investimento significativo ma funzionale alla crescita dell’azienda, è già stata segnata da 3 nuove assunzioni, destinate ad aumentare nel 2014, contestualmente al raggiungimento del fatturato previsto.

“Distribuiamo circa 80 aziende tra brand per uomo e donna – spiega Ermanno Lumina, responsabile della comunicazione per MODAMICA e responsabile del negozio di Petosino – partecipiamo a fiere internazionali  (da Firenze a Parigi passando per Berlino, ndr) del settore per essere sempre aggiornati e per trovare nuovi talenti da affiancare a marchi già affermati, investiamo nella formazione del nostro personale con l’obiettivo di fornire al cliente un servizio di massima qualità, destiniamo risorse economiche al miglioramento della compagine tecnologica per essere efficaci nella gestione: crediamo nella strategia della lungimiranza fatta di passi piccoli ma sempre sicuri”.

“Nella nostra visione aziendale – conclude Orfeo Lumina, responsabile dell’amministrazione e della gestione del negozio di Valbrembo – fare impresa  significa anche avere una responsabilità sociale verso i nostri collaboratori e verso le aziende che condividono il nostro progetto. Il risultato economico non può prescindere da una componente etica e di solidarietà. Trasparenza, condivisione degli obiettivi e serietà nei rapporti, con i collaboratori come con i fornitori o gli interlocutori bancari, sono i valori in cui crediamo e con cui siamo stati educati. La crescita di un’azienda nasce anche dalla capacità di metterli in pratica con impegno e coerenza”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bergamo, Modamica nel segno della crescita Bergamo, Modamica nel segno della crescita ultima modifica: 2013-10-11T10:55:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento