Affonda barcone in difficoltà nel Canale di Sicilia avvistati in mare dei cadaveri

A bordo circa 250 clandestini. Sul posto sono subito intervenute due navi della Marina. Dagli elicotteri sono stati lanciati in mare salvagenti e zattere autogonfiabili. Da Lampedusa sono partiti i soccorsi. L’incidente è avvenuto a circa 60 miglia a sud di Lampedusa. 

Il barcone trasportava 250 migranti che hanno cominciato ad agitarsi per farsi notare. La ressa avrebbe provocato il capovolgimento dell’imbarcazione. Il naufragio è avvenuto in acque maltesi, al confine con le acque libiche. Le autorità maltesi, oltre a chiedere l’aiuto delle unità militari italiane, hanno dirottato verso il luogo del disastro anche alcune navi mercantili in transito nella zona.

Lascia un commento