Concordia, il corpo di Russel Rebello sarà ora restituito alla famiglia

Rinvenuto all’altezza del ponte 3 nella parte della nave ancora sommersa dalle acque. Saranno ora gli esami a certificarlo, ma tutti gli indizi dicono che quel corpo in avanzato stato di decomposizione sia quello di Russel Rubello, il cameriere indiano di 33 anni che lavorava nella nave da crociera naufragata nelle acque del Giglio.

Il corpo sarà condotto fino a Mumbai dal fratello Kevin, che in tutti questi mesi lo ha prima cercato e poi aspettato al Giglio. Kevin, che da allora  ha con sé una lettera che il piccolo Rhys aveva scritto al papà nel gennaio del 2012.

Lascia un commento