Avise, divieto di pesca nel torrente Vertosan a seguito di moria di pesci

L’Assessorato dell’agricoltura e risorse naturali e il Consorzio regionale per la tutela, l’incremento e l’esercizio della pesca in Valle d’Aosta comunicano che è stata riscontrata un’estesa moria di fauna ittica nel torrente Vertosan, concentrata in particolare nel tratto di torrente a valle della piana di Clapion, nel comune di Avise.

Sono state avviate indagini per determinare l’effettiva estensione della zona interessata dalla moria e per individuarne le cause. Al momento, sono in corso le analisi di laboratorio sugli esemplari di pesci e su campioni di acqua. Le verifiche sono condotte dalle competenti strutture del Corpo forestale della Valle d’Aosta, con la collaborazione del Consorzio regionale pesca e il supporto tecnico dell’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente e l’Istituto Zooprofilattico sperimentale di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Allo scopo di consentire i controlli e tutelare l’incolumità dei pescatori, il Consorzio regionale pesca ha disposto in via preventiva il divieto di pesca nel torrente Vertosan, dalla sorgente alla foce, fino al 20 ottobre 2013, data di chiusura della pesca.

9 su 10 da parte di 34 recensori Avise, divieto di pesca nel torrente Vertosan a seguito di moria di pesci Avise, divieto di pesca nel torrente Vertosan a seguito di moria di pesci ultima modifica: 2013-10-07T10:00:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento