Giustizia, arriva la norma anti Esposito

“Una grave limitazione della libertà di espressione dei magistrati” che può prestarsi “a interventi di condizionamento” delle toghe per la “genericità” delle sue previsioni. Lo sarebbe il ddl Palma approvato dalla Commissione Giustizia del Senato, che prevede nuovi illeciti disciplinari. La denuncia è dell’Associazione Nazionale Magistrati.

La norma è già stata ribattezzata “anti-Esposito”, il giudice del caso Mediaset, visto che rende sanzionabile anche il fare dichiarazioni pubbliche da parte dei magistrati.

Lascia un commento