Sequestrata a Lamezia Terme un’attività abusiva per la produzione di conserve vegetali sottolio e sottaceto

.Durante l’operazione sono stati sequestrati oltre 36 mila chili di conserve di peperoni, melanzane e olive. La struttura dove avveniva la lavorazione era in precarie condizioni igienico-sanitarie. Il titolare dell’attività è stato denunciato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sequestrata a Lamezia Terme un’attività abusiva per la produzione di conserve vegetali sottolio e sottaceto Sequestrata a Lamezia Terme un’attività abusiva per la produzione di conserve vegetali sottolio e sottaceto ultima modifica: 2013-08-21T12:55:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0