Mirabella Eclano, Vincenzo Sirignano muore schiantandosi con la moto contro un segnale

Sfortunato incidente per il quarantenne avellinese che ha centrato la palina di ferro di un segnale stradale. Si è rialzato ma è deceduto poco dopo. Il motociclista dopo l’impatto è stato soccorso dagli automobilisti di passaggio, quindi è sopraggiunta un’ambulanza ma trasportato in ospedale è spirato.

Vincenzo Sirignano, 40 anni, di Mirabella Eclano, stava percorrendo la statale per Foggia in località Pianodardine. Probabilmente tutto è stato causato da un malore o forse l’uomo è rimasto abbagliato dal sole. Su queste possibili cause indagano gli agenti della Polstrada di Avellino.

Dai primi accertamenti, sembra che l’incidente non sia stato provocato dalla velocità o da una manovra azzardata. Lo scooter ha subito lievi danni e il conducente indossava il casco. La morte di Sirignano, omonimo e nipote dell’ex vice presidente della Provincia e attuale sindaco di Mirabella Eclano, ha destato dolore e sconcerto.