Napoli, la ventenne Giulia Grasso muore in un incidente nell’isola greca di Mykonos

La giovane di 22 anni è rimasta strangolata dalla pashmina che aveva indosso, impigliatasi negli ingranaggi del quad sul quale stava viaggiando. Giulia Grasso era in vacanza sull’isola greca da una settimana. Proprio l’ultimo giorno, a poche ore dalla partenza, ha noleggiato il quad per raggiungere il versante opposto dell’isola rispetto a dove si trovava con un gruppo di amici.

La napoletana viaggiava nella parte posteriore del mezzo condotto da un’amica. La lunga sciarpa che indossava si è impigliata negli ingranaggi del quad strangolando la giovane. Inutili i soccorsi. La ragazza è morta per la rottura dell’osso del collo.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin