Manduria, grave intimidazione all’ex sindaco Antonio Calò

Le fiamme hanno distrutto tre autobetoniere della Calcestruzzi Calò di proprietà dell’imprenditore Antonio Calò, esponente del PdL ed ex sindaco di Manduria, già vittima in passato di pesanti intimidazioni.

L’incendio potrebbe essere stato provocato dallo scoppio di un ordigno. I Pompieri sono riusciti a impedire che le fiamme si propagassero agli altri 17 mezzi parcheggiati nell’azienda. I danni sono ingenti.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0