Monteforte Irpino, strage di pellegrini di Padre Pio 30 morti

Una vera e propria carneficina. Un pullman con 48 pellegrini è precipitato da un viadotto dell’autostrada A16 Napoli-Bari nella zona di Monteforte Irpino in provincia di Avellino. Drammatico il bilancio. Tra le lamiere si vedono almeno una trentina di corpi, diversi anche i feriti.

Nel pullman moltissimi sono i bambini. I vigili del fuoco ne hanno estratti quattro o cinque ancora vivi dalle lamiere e stanno lavorando, alla luce delle foto elettriche, per estrarre altri passeggeri dai rottami. Ricerche sono in corso nella zona. Alcuni passeggeri potrebbero essere stati sbalzati fuori dal pullman durante l’incidente.

L’autobus avrebbe investito alcune automobili incolonnate sull’autostrada. Avrebbe sfondato il guardrail e sarebbe precipitato in una scarpata dopo un volo di 25-30 metri.

Il pulmann è finito in mezzo alla sterpaglia in una zona impervia che rende molto complesse le operazioni di soccorso. I feriti vengono portati negli ospedali di Avellino, Salerno e Nola.

L’autostrada A16, nella zona dell’incidente, è stata chiusa al traffico. Fra le vittime vi è anche l’autista del pullman che faceva capo alla ”Mondo Travel” di Giugliano, dove il pullman stava rientrando dopo il pellegrinaggio.

Secondo una prima ipotesi, che è al vaglio degli investigatori, potrebbe esserci stato un problema all’impianto frenante dell’autobus che, ha così tamponato le auto incolonnate sull’autostrada alla fine di un tratto in discesa che porta verso il casello di Baiano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Monteforte Irpino, strage di pellegrini di Padre Pio 30 morti Monteforte Irpino, strage di pellegrini di Padre Pio 30 morti ultima modifica: 2013-07-28T22:13:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0