Assostampa Catania, il sindaco Bianco convochi un tavolo tecnico per l’editoria

logo d1Dopo l’incontro di lunedi 1 luglio tra il vice segretario vicario della Federazione nazionale della stampa italiana, Luigi Ronsisvalle, il segretario provinciale di Catania dell’Assostampa, il sindacato dei giornalisti, la direzione e la redazione del Gruppo editoriale televisivo Tele D di Catania, è stata inviata una nota al sindaco Enzo Bianco.

“La decisione della proprietà del Gruppo televisivo Tele D di cessare la realizzazione del proprio telegiornale, dopo trenta anni di attività, è l’ultimo, gravissimo, segnale della crisi che sta attanagliando il mondo dell’editoria, in particolar modo quella televisiva, che in città ha già registrato decine di licenziamenti tra il personale  giornalistico, amministrativo e tecnico”  viene evidenziato nel documento.

“Purtroppo fino ad ora, nonostante le ripetute e accorate richieste di aiuto, non registriamo alcun segnale di attenzione, nè da parte del Governo regionale, nè dagli altri interlocutori amministrativi e politici.

lo portoLe chiedo, pertanto, – scrive il segretario provinciale Daniele Lo Porto (nella foto a sinistra) – di volersi fare interprete della forte preoccupazione del sindacato dei giornalisti e delle altre organizzazioni dei lavoratori e di voler convocare un tavolo tecnico, con tutti i soggetti economici e politici che vorrà individuare per aprire una fase di difesa e rilancio dell’occupazione.

Confidiamo nella sua nota sensibilità e attenzione ai problemi dell’occupazione, dello sviluppo e della democrazia. Le manifesto fin da ora la massima disponibilità e spirito di collaborazione da parte della componente sindacale dei giornalisti a livello provinciale, regionale e nazionale”.

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani