Il sistema ticket cambia ci saranno meno esenti

Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, annuncia un “cambiamento semplice e lineare, tenendo conto dei carichi familiari” e lo fa in una intervista al quotidiano “La Stampa”. Non saranno solo tagli ma anche interventi per ammodernare il sistema con un “fascicolo sanitario elettronico” così come ”la farmacia dei servizi” e le ”centrali di acquisto”. E dal piano di ”riprogrammazione della spesa che definiremo nel Patto” andranno trovate le risorse anche per gli studi h24 dei medici di famiglia ”che non possono essere relegati al ruolo di compila-ricette”.

Sui ticket non c’è volontà di ”fare cassa” ma ”in alcune aree del Paese – afferma – gli esenti per reddito Irpef arrivano al 70%” e ”chi paga paga troppo”. Bisogna quindi ”spalmarli in modo più equo sulle prestazioni sanitarie e ridurre il numero degli esenti”. L’aggancio all’Isee potrebbe essere una strada, ma ”tenendo in maggiore considerazione i carichi familiari oltre che la ricchezza effettiva. Sono tutte cose delle quali parleremo nei prossimi giorni con le Regioni e con l’Economia”.
9 su 10 da parte di 34 recensori Il sistema ticket cambia ci saranno meno esenti Il sistema ticket cambia ci saranno meno esenti ultima modifica: 2013-06-30T07:43:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0