Adrano, scoperti 155 falsi braccianti agricoli

La truffa è emersa grazie al lavoro investigativo dei Finanzieri catanesi che hanno eseguito un’ordinanza di sequestro preventivo di beni per oltre 1.100.000 euro nell’ambito di un’inchiesta su 155 falsi braccianti agricoli.

Il provvedimento, emesso dal Gip, riguarda otto indagati, accusati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa all’Inps. Nell’inchiesta della Procura di Catania sono coinvolte tre società cooperative di Adrano, che, secondo l’accusa, sarebbero “fantasma”, di fatto inesistenti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin