2 giugno errore cancellare Frecce Tricolori

“Ho apprezzato il discorso del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione delle celebrazioni del 2 giugno. In questo momento è giusto dare un segnale di sobrietà, dignità e consapevolezza, perché l’Italia ha bisogno di recuperare coesione sociale che vuol dire anche maggior senso di responsabilità da parte di ognuno. La logica conseguenza delle sue parole, pertanto, sarebbe che la manifestazione che celebra la nascita della nostra Repubblica, non subisse polemiche demagogiche e sessantottine. Un simile atteggiamento offende l’onore delle Forze Armate che servono la Patria. In questo contesto, ritengo un errore la cancellazione dell’esibizione delle Frecce Tricolori, emblema della tecnologia e della professionalità dei nostri militari e, quindi, di un’eccellenza italiana, considerando che il loro passaggio non ha alcun costo aggiuntivo”.

È quanto dichiara l’on. Edmondo Cirielli, deputato di “Fratelli d’Italia e componente dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio, già presidente della Commissione Difesa della Camera.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin