Roma, romeno stupra giovane di 21 anni nei bagni del Lucy al Testaccio

Il violentatore straniero di 24 anni è stato arrestato dalla Polizia. L’accusa è di violenza sessuale aggravata. Gli abusi sarebbero avvenuti dopo che il romeno, conosciuto dalla vittima quella stessa sera, aveva fatto ubriacare la giovane di Albano Laziale, che dopo essere stata abusata è andata alla stazione Termini, dove è salita su un autobus.

L’autista si è accorto che la ragazza piangeva ed era in stato confusionale. La donna gli ha riferito di essere stata stuprata e l’autista ha chiamato il 113, mentre la vittima è stata trasportata al policlinico Umberto I dove è stata accertato un abuso sessuale.

La romana si trovava sotto effetto dell’alcool e della cannabis. Alcuni testimoni hanno raccontato che la ventenne era stata portata nel bagno del locale “Lucy” dall’aggressore, dopo averla fatta bere. Il romeno è stato bloccato grazie alle immagini delle telecamere nella stazione Termini.
Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin