Papa Francesco prega per la conversione dei malavitosi

Sembra di rivedere il Papa polacco nei modi, nei gesti, nell’agire e nel sentire. E soprattutto nell’affetto dei fedeli che guardano a Bergoglio come un punto di riferimento, un “padre” amorevole che parla degli ultimi, non esita a denunciare il “malgoverno” della finanza e oggi si rivolge ai malavitosi: “preghiamo perché questi mafiosi e mafiose si convertano”. E’ l’invocazione di Papa Francesco nel suo ricordo di don Pino Puglisi, ucciso dalla mafia a Palermo il 15 settembre 1993. Il Sommo Pontefice ha rilevato come “ci sono le mafie dietro tanti mali”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin