Cadoneghe, il poliziotto Gabriele Ghersina uccide la moglie Silvana Cassol poi si toglie la vita

Omicidio suicidio in provincia di Padova. Un agente triestino di 37 anni, in servizio al secondo reparto mobile di Padova, ha assassinato la moglie Silvana Cassol, 50 anni, ex vigile urbano. Poi ha rivolto l’arma, detenuta in servizio, verso se stesso e si è tolto la vita. Pare che alla base del gesto vi siano dissapori di carattere sentimentale.

I colleghi non hanno visto giungere al lavoro l’agente e alcuni di loro sono andati a casa sua. Dopo aver più volte suonato il campanello, hanno deciso di entrare nell’abitazione trovando i due corpi privi di vita. All’opera ora, anche la Polizia scientifica e un medico patologo, per stabile una prima sequenza dei fatti.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0