Bologna, litiga con il fidanzato una giovane di 30 anni si dà fuoco

Protagonista una coppia di Potenza. L’uomo ha tentato di spegnere le fiamme con un estintore. La donna, che non ha mai perso conoscenza, è ricoverata all’ospedale Maggiore, ma non è in pericolo di vita. Le sue condizioni erano sembrate gravi al punto da richiedere il ricovero ai grandi ustionati di Parma. La giovane non ha mai perso conoscenza.

Nell’appartamento in zona Saffi dove la coppia convive, al culmine di una discussione, la giovane avrebbe deciso di andarsene da casa. Il compagno ha tentato di dissuaderla e sarebbe stato a quel punto che la ragazza ha preso dell’alcol e si è cosparsa e data fuoco. Il ragazzo ha preso un estintore. Anche l’uomo, che è stato medicato dal 118 ma non è ricoverato, ha fornito una versione coincidente.

Per il procuratore aggiunto Valter Giovannini si tratta “di un fatto drammatico, un gesto autolesivo, ma che al momento non sembra riconducibile ad ipotesi di reato”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, litiga con il fidanzato una giovane di 30 anni si dà fuoco Bologna, litiga con il fidanzato una giovane di 30 anni si dà fuoco ultima modifica: 2013-05-16T11:18:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0