Latisana, presentazione libro Perduti amori di Sergio Gervasutti

Si conclude la tranche primaverile della rassegna “Incontri con…”, promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di Latisana e organizzata dalla Biblioteca Civica. “Si tratta di appuntamenti culturali ad ampio respiro – spiega il consigliere delegato alla cultura, Lauretta Iuretig -, che possono andare dalla presentazione di un romanzo o di un saggio, alla conferenza a tema, all’incontro-dibattito con uno specialista o professionista. Il prossimo appuntamento è per giovedì 16 maggio, alle 18, nella sala conferenze del Centro Polifunzionale, con la presentazione del libro “Perduti amori” di Sergio Gervasutti. L’introduzione sarà curata dal direttore del Messaggero Veneto, Omar Monestier”. L’incontro è a ingresso libero; sarà presentato dal consigliere delegato alla cultura, Lauretta Iuretig e conterà alcuni interventi musicali a cura degli allievi della Scuola comunale di musica.

 Comune Latisana - consigliere Lauretta Iuretig

Il libro

Sullo sfondo della Repubblica Sociale e della Resistenza si dipanano le storie d’amore che conservano ancora, dopo tanti anni, un nucleo di dolore. I diversi amori si assomigliano, hanno la qualità della tragedia e tutti partono da un lontano antefatto.

 

L’autore

Nato a Palmanova, Sergio Gervasutti ha iniziato da giovane il suo percorso nel giornalismo; diventato professionista si è occupato di politica, economia e costume. Ha diretto il “Giornale di Vicenza”, “La Provincia di Como” e il “Messaggero Veneto”. Oggi si dedica alla scrittura di libri di interesse storico e sociale. Cura le “Noterelle del Nostro Tempo” nella pagina delle lettere del Messaggero Veneto.

http://www.comune.latisana.ud.it/

http://www.salvatorebenigno.com/

Il sindaco di Latisana, Salvatore Benigno, è anche su Facebook

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Latisana, presentazione libro Perduti amori di Sergio Gervasutti Latisana, presentazione libro Perduti amori di Sergio Gervasutti ultima modifica: 2013-05-14T06:05:49+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0