Renato Zero per un mese re di Roma

Il PalaLottomatica si trasforma nel PalaZero fino al 22 maggio per quindici concerti che diventeranno probabilmente venti, ospita “Renatino” e il suo “Amo Tour”. Uno show d’altri tempi, con un mattatore che non si risparmia per tre ore di grande spettacolo. Con otto straordinari musicisti, un’orchestra di trentaquattro elementi diretti dal Maestro Renato Serio e dodici ballerini che danzano le coreografie di Bill Goodson (storico collaboratore di Diana Ross e Michael Jackson). Il live di Zero è arricchito dalla proiezione in esclusiva assoluta del bellissimo videoclip di “Un’apertura d’ali”, l’inedito contenuto nel nuovo album “Amo” e composto dal poeta della musica Gian Carlo Bigazzi.

Nello show c’è un altro video che delizia il pubblico: una originalissima versione di “Madame” con Renato Zero in abiti da dj. Come sempre i costumi sono uno dei punti di forza dello spettacolo (una mostra all’entrata del PalaZero celebra i più famosi. Peccato non siano inquadrati cronologicamente): in “Amo Tour” Zero indossa abiti realizzati appositamente per lui dalla Maison Cavalli e da “The One” di Gabriele Mayer.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0