Ostuni, creditore del Comune minaccia il suicidio

74

Dramma della disperazione in Puglia dove un imprenditore attende di incassare una cifra pari a 3 mila euro dal Comune, per lavori di manutenzione fatti in una palestra che aveva gestito per alcuni anni.

L’uomo, entrato con un pretesto nella stanza del sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, in Municipio, ha aperto la finestra e, salito sul cornicione, ha minacciato di lanciarsi giù.

L’allarme è rientrato quando il vice sindaco, Antonio Blasi, gli ha assicurato che la vicenda sarebbe stata presto risolta.