Un defibrillatore per il Parco dell’Antola

Per la prima volta in Liguria un rifugio montano sarà dotato di un defibrillatore per la rianimazione e il primo soccorso. A consegnarlo, sabato 20 aprile alle 11.30 al rifugio del Parco dell’Antola, sarà l’assessore alla salute della Regione Liguria, Claudio Montaldo; saranno presenti anche il presidente del Parco, Roberto Costa e Paolo Ceccarelli, presidente della sezione Ligure del Cai. Il defibrillatore permetterà gli interventi di emergenza in soccorso degli escursionisti che frequentano il Parco Naturale.  L’iniziativa è stata resa possibile grazie all’Istituto cardiovascolare di Camogli e a Echoes Communications – Heartisine Italia. Alla cerimonia farà seguito una due giorni formativa, con sede nel rifugio, volta a impartire le nozioni sulla rianimazione e l’utilizzo del defibrillatore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Un defibrillatore per il Parco dell’Antola Un defibrillatore per il Parco dell’Antola ultima modifica: 2013-04-18T12:38:12+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0