Cuneo, omaggio al partigiano Walter Alessi

Nell’ambito delle manifestazioni celebrative del 68° anniversario della Liberazione dal nazifascismo mercoledì 24 aprile 2013, alle ore 17,30, presso la Casa Museo Galimberti di Cuneo, a Palazzo Osasco in Piazza Tancredi Duccio Galimberti, 6 sarà reso omaggio a Walter Alessi (1923 – 1991), nel 90° anniversario della nascita del partigiano cuneese.

Si tratta di un autentico personaggio della Resistenza al nazifascismo, assolutamente sconosciuto nella sua città.

All’epoca studente universitario, fu tra i primi alla Madonna del Colletto con l’eroe nazionale Duccio Galimberti.

Incaricato di esportare l’esperienza della Banda “Italia Libera” in altre zone del Piemonte, si rivelò partigiano indomito e inafferrabile, seppur ricercatissimo da fascisti e nazisti.

Fu compagno di Pedro Ferreira e vice comandante divisionale in Val di Lanzo, poi fidato collaboratore di Guido Bolaffi nel coordinare i rapporti con gli Alleati in Val d’Isère.

La sua avvincente esperienza partigiana, con la drammatica vicenda dell’eroico Bruno Tuscano, che sacrificò la sua giovane vita per salvare quella dei compagni, è stata pazientemente ricostruita nel corso di una decina d’anni, grazie anche alla fattiva collaborazione della sorella Mirella.

Dall’ottobre 2010 la storia di Walter Alessi e dei suoi compagni di lotta, che con le loro scelte difficili e sofferte, sempre pagate di persona, hanno contribuito a cambiare la storia dell’Italia del ‘900, si può ripercorrere in un saggio scritto da Franco Brunetta intitolato “I RAGAZZI CHE VOLARONO L’AQUILONE. Indagine su una formazione partigiana”, pubblicato dall’editrice Araba Fenice di Boves.

Il volume di circa 600 pagine, con un ricco apparato fotografico in parte inedito, si pregia dell’originale prefazione di Alberto Cavaglion, che lo definisce “un appassionante romanzo epistolare”, vanta, tra i numerosi apprezzamenti, anche il “compiacimento” del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e nel 2012 ha vinto il IX Premio Nazionale A.N.P.I. “Renato Fabrizi” per la ricerca storica.

La Città e l’A.N.P.I. di Cuneo, con la collaborazione dell’editrice Araba Fenice, per rendere onore a quest’uomo valoroso e far conoscere la sua statura morale al fine di divulgarne la memoria, hanno organizzato il seguente programma:

Saluto del Sindaco Federico Borgna e dell’Assessore alla Cultura Alessandro Spedale

Testimonianze di Maria Razetto, partigiana di “Giustizia e Libertà” con Walter in Val di Lanzo e di Mirella Alessi, sorella di Walter

Intervento di Franco Brunetta, studioso della Resistenza e autore del libro

“I ragazzi che volarono l’aquilone”,

in cui é raccontata la storia di Walter Alessi e dei suoi compagni di lotta

 Coordina Ughetta Biancotto, presidente dell’A.N.P.I. di Cuneo

Intermezzi musicali a cura di Alessandro Mosca

9 su 10 da parte di 34 recensori Cuneo, omaggio al partigiano Walter Alessi Cuneo, omaggio al partigiano Walter Alessi ultima modifica: 2013-04-17T09:23:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0