Scandiano, spaccia droga per giocare alle macchinette

96

Un disoccupato di 38 anni della provincia di Reggio Emilia è stato arrestato dai Carabinieri. I militari lo avevano notato mentre passava intere giornate spendendo notevoli somme ai videopoker nei locali di Scandiano.

L’uomo spacciava cocaina e alle consegne provvedeva la nipote 25enne, denunciata. Il pusher faceva anche promozioni ai clienti “fidelizzati” con due pezzi al prezzo di uno o dosi gratis per “battere” la concorrenza.