Canicattì, intimidazione al consigliere provinciale Ivan Paci

85

“In merito all’accaduto della scorsa sera, a Canicattì siamo certi che la magistratura accerterà al più presto le reali cause all’origine del danno causato al capogruppo del Popolo della libertà alla Provincia di Agrigento, Ivan Paci. In attesa dei necessari chiarimenti, siamo affettuosamente vicini a Paci nella certezza che non arretrerà d’un passo e proseguirà il suo lavoro a servizio della cittadinanza con l’entusiasmo e l’impegno di sempre”.

E’ quanto scrive in una nota il segretario politico del PdL, Angelino Alfano.