Locri, si spara al cuore il poliziotto Alfredo Modica

103

Ancora un suicidio tra gli uomini delle Forze dell’Ordine. Un vero e proprio bollettino di guerra. Questa volta è stato un agente della Polizia a togliersi la vita. Alfredo Modica, 48 anni, si è suicidato con la sua pistola di ordinanza. Si è sparato un colpo al cuore ed è morto sul colpo.

Il siciliano si è tolto la vita quando si trovava da solo negli uffici di polizia giudiziaria della Procura di Locri dove prestava servizio. Alfredo Modica, sposato e padre di due figli, da anni viveva nel comune in provincia di Reggio Calabria.

I colleghi lo ricordano come una persona tranquilla. Ha lasciato una lettera di scuse rivolta ai colleghi ed ai familiari. Nella missiva, il cui contenuto non è stato reso noto, l’agente ha espresso solamente le sue scuse per la decisione di togliersi la vita.