Urbino, al via il corso di Torball

Inizia un corso di “Torball”, disciplina sportiva per non vedenti, in cui si fronteggiano due team composti ciascuno da 3 giocatori (con 3 riserve). Il “Torball” è lo sport più praticato dai non vedenti in Italia.

I giocatori -che possono essere non vedenti assoluti o ipovedenti- sono dotati di una benda oculare che impedisce completamente la vista e hanno come punto di riferimento un tappetino che consente l’orientamento. Lo scopo è tirare con le mani la palla verso la porta avversaria per segnare i gol, facendola passare sotto le cordicelle che dividono il campo.

A Urbino il corso inizia venerdì 22 marzo alle ore 15.30  nella palestra di Scienze Motorie.   Per informazioni: Davide 327-3280.484 / Felicia 347-8196.794.

“Torball” è una iniziativa  di “Kit Urbino”, un ampio progetto realizzato nell’ambito dei Servizi agli studenti nei Comuni sede di Università, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Anci.

A Urbino, il progetto “KIT” coinvolge il Comune, l’Università degli Studi e l’ERSU, con il coinvolgimento delle Associazioni studentesche.  Nello specifico, il programma del “Torball” è promosso con la collaborazione della Associazione socio-culturale “Pantarei” – Urbino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Urbino, al via il corso di Torball Urbino, al via il corso di Torball ultima modifica: 2013-03-19T10:09:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0