Casamassima, noleggiano auto poi le rivendono all’estero

Arrestate quindici persone accusate, a vario titolo, di traffico internazionale di autovetture. Nella banda che gestiva il traffico di auto che, dopo essere state noleggiate sparivano nel nulla, ci sono anche due pregiudicati di Casamassima, che figurano tra i destinatari delle ordinanze di custodia cautelare emesse dalla magistratura riminese. E fu proprio uno dei due baresi, nell’aprile dell’anno scorso, a prendere in locazione, da un autonoleggiatore di Fasano, la Mercedes Classe E, un’auto che all’epoca aveva meno di un mese di vita. Dopo essersi messo alla guida dell’elegante berlina, l’uomo fece perdere le sue tracce.

L’automobilista, oltre a sottoscrivere il contratto di locazione del mezzo, consegna all’imprenditore i propri documenti di identità personale, che furono fotocopiati e allegati al contratto. Scaduto il noleggio nessuno si è presentato a riconsegnare il furgone. Il titolare della società di autonoleggio ha provato a mettersi in contatto telefonico con l’uomo, ma non ha ottenuto risposta.

A quel punto il noleggiatore si è recato dai Carabinieri e ha sporto denuncia per appropriazione indebita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Casamassima, noleggiano auto poi le rivendono all’estero Casamassima, noleggiano auto poi le rivendono all’estero ultima modifica: 2013-02-23T07:13:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0