Palermo, sequestrati 2,7 milioni di articoli contraffatti a due negozi all’ingrosso cinesi

Le du strutture gestite da asiatici alimentavano la distribuzione al dettaglio in gran parte di Palermo. Secondo le stime dei Finanzieri, la vendita di questa merce avrebbe portato introiti per 8-10 milioni di euro. Tra i prodotti sequestrati ci sono giocattoli e capi di abbigliamento, falsi o privi del marchio comunitario, e prodotti elettrici e informatici pericolosi in quanto non conformi agli standard di sicurezza previsti dalla normativa comunitaria.

I controlli hanno riguardato due negozi a piazza Giulio Cesare e un maxi-deposito in corso dei Mille, dove i militari si sono trovati di fronte ad un vero e proprio sistema di “scatole cinesi” con porte che conducevano ad altre stanze dalle quali era possibile accedere ad altri vani, tutti stracolmi di scatoloni.

I militari hanno denunciato alla Procura di Palermo due persone, un uomo e una donna, entrambi cinquantenni di nazionalità cinese.

9 su 10 da parte di 34 recensori Palermo, sequestrati 2,7 milioni di articoli contraffatti a due negozi all’ingrosso cinesi Palermo, sequestrati 2,7 milioni di articoli contraffatti a due negozi all’ingrosso cinesi ultima modifica: 2013-02-21T07:06:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0