Vibo Valentia, il sindaco D’Agostino pronto ad alzare i tributi alle stelle

La destra vibonese è in preda a gravi sintomi di schizofrenia politica e ad evidenti stati di dissociazione dalla realtà. L’amministrazione comunale guidata dal Sindaco D’Agostino sta pensando bene di risanare il buco di bilancio da loro stessi creato attraverso l’innalzamento massimo di tutti i tributi comunali. La colpa è loro, ma a pagare saranno i cittadini. Del resto, l’assessore al bilancio Scianò, quello della gestione allegra e fantasiosa delle casse comunali, capace di fare un buco, occultarlo, risanarlo, salvo poi la Corte dei Conti svelare il trucco, si crogiola del buon lavoro fatto. Non resta ai cittadini vibonesi sperare che l’assessore al bilancio non si impegni ancora di più per migliorarsi ancora in questa sua illuminata gestione.Ma non serve a nulla avercela con l’assessore Scianò: la colpa, semmai, e dell’illustre sconosciuto che ha fatto tante di quelle pressioni all’assessore al bilancio riuscendo a fargli ritirare le più volte annunciate dimissioni. Del resto, come si può accusare di incapacità colui che pensa bene di tassare maggiormente servizi ipotetici come l’acqua e la spazzatura. Solo un genio della finanza e dell’economia, bisogna darne atto, riuscirebbe a far pagare qualcosa di inesistente. E a proposito di spazzatura, merita un cenno di nota anche l’assessore comunale La Gamba: la sua candidatura ai vertiginosi vertici delle liste elettorali lo hanno inebriato tanto da convincerlo che la gente non lo riconosca per quello che è, e dunque si può permettere di spararle più grosse del suo leader politico nazionale, Silvio Berlusconi. L’assessore Pasquale La Gamba, con grande entusiasmo, tipico di chi ha trovato l’idea originale che salverà il mondo, propone di promuovere la differenziata. Di fronte a questo genere di situazioni, un pietoso silenzio è d’obbligo. Ma per favore, un volontario si faccia avanti a ricordare all’ebro assessore ai grandissimi eventi vibonesi, che lui è parte organica, da ormai troppi anni, dell’amministrazione comunale D’Agostino e della gestione fallimentare dei rifiuti. Che è solito accompagnarsi anche al presidente della Regione Scopelliti, il quale ha fatto della Calabria una discarica a cielo aperto. La prossima volta, ci permettiamo di suggerirgli, se proprio non riesce a tacere, questa idea della differenziata la sussurri all’orecchio di qualcuno più competente di lui, come ad esempio l’assessore comunale Pietro Comito. Per una sola cosa possiamo esser certi, i cittadini vibonesi non si faranno certo abbindolare da questa destra vibonese e dai suoi improbabili rappresentanti. Fra qualche settimana, ne avremo la prova più schiacciante!”

E’ quanto scrive in una nota stampa il Partito della Rifondazione Comunista – Circolo “Spartacus ” Vibo Valentia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vibo Valentia, il sindaco D’Agostino pronto ad alzare i tributi alle stelle Vibo Valentia, il sindaco D’Agostino pronto ad alzare i tributi alle stelle ultima modifica: 2013-02-09T15:36:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0