Catania, sequestrati beni per 13 milioni al boss Rosario Di Dio

L’uomo di 55 anni è ritenuto esponente di spicco del clan mafioso di Ramacca. Sigilli sono stati posti a 8 imprese, 49 immobili, 14 automezzi. Bloccati 43 rapporti finanziari.

Il provvedimento rientra nell’ambito dell’inchiesta Iblis della Dda della Procura di Catania su Cosa nostra etnea, che è sfociata, finora, a sequestri per complessivi 58 milioni di euro.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0