Villa Castelli, falsi incidenti arrestato il vigile urbano Fabio Zaccaria

Un dipendente del Comune di 36 anni è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare per una serie di tentativi di truffa che avrebbe compiuto, in concorso con altre persone, simulando sinistri stradali, anche a danno del Comune di Villa Castelli in provincia di Brindisi.

Fabio Zaccaria, vigile urbano, era destinatario di un provvedimento ai domiciliari, ma è stato trasferito in carcere dai Carabinieri perché  durante le perquisizioni eseguite all’atto dell’esecuzione dell’arresto disposto dal gip Paola Liaci su richiesta del pm Raffaele Casto, è stato trovato in possesso di quattro caricatori per pistola cal. 7.65, due dei quali completi di 12 proiettili, e di 212 proiettili dello stesso calibro, illegalmente detenuti, nonché di una paletta in uso al Comando di appartenenza e di due tessere contraffatte della Polizia stradale. Il materiale è stato sottoposto a sequestro.