San Mauro Mare, Gabriella Filippi picchiata durante una rapina muore dopo giorni di agonia

E’ spirata all’ospedale Bufalini di Cesena una donna di 55 anni, residente al primo piano di un condominio a San Mauro Mare sul lungomare Ruggero Pascoli.

Gabriella Filippi era uscita poco prima di mezzanotte del 31 dicembre, insieme al suo cane, a fare una passeggiata. Era quasi l’1 del primo gennaio quando Gabriella Filippi è rientrata a casa, passando non dal portone dell’ingresso principale, davanti al grande parcheggio, ma per un viottolino dietro e che porta dentro il cortile del condominio e comunque al portone di ingresso. Quasi al termine del viale, buio, la donna ha scorto due uomini che stavano armeggiando nella vetrata di un esercizio pubblico.

La signora ha minacciato i due di chiamare i Carabinieri e loro l’hanno massacrata di botte, lasciandola svenuta e in una pozza di sangue. E’ stato il cane a leccarle il viso cercando di farla rinvenire. Dopo un po’ la donna si è risvegliata, si è ripresa un po’ e, pur tutta dolorante, è riuscita a raggiungere il proprio appartamento al primo piano e a entrare in casa. Il primo gennaio è andata al pronto soccorso dell’ospedale Bufalini di Cesena per farsi medicare e poi è tornata a casa con l’impegno di ritornare all’ospedale a farsi operare. Cosa che è avvenuta venerdì in day hospital. E’ rientrata a casa, ancora tutta dolorante per le botte, calci e pugni presi a Capodanno. Giovedì mattina però le cose sono precipitate e si è sentita male. Gabriella Filippi accusava forti dolori allo sterno e faticava a respirare. Un’ambulanza del 118 l’ha accompagnata all’ospedale Bufalini dove è morta.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Mauro Mare, Gabriella Filippi picchiata durante una rapina muore dopo giorni di agonia San Mauro Mare, Gabriella Filippi picchiata durante una rapina muore dopo giorni di agonia ultima modifica: 2013-01-12T09:45:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0