Non lasciatevi ingannare dai parolai

In questi tempi politicamente ingarbugliati, mentre questo paese affronta la sua quotidianità fatta di tasse che aumentano e di nuovi bazzelli partoriti da menti bocconiane, di piccole o grandi aziende che un tempo o semplicemente l’altro ieri erano il meglio italiano che chiudono per fallimento si assiste con malinconico disgusto alle sceneggiate televisive dei divi odierni. Ma c’è una cosa che non capisco, ed è un pensiero che diventato tarlo sta brucando il mio cervello e cioè, come mai tutti questi cervelloni che vanno e vengono con le loro luride maschere dalle platee televisive pensano a come meglio accorparsi e non ai serissimi problemi economici in cui si giace per colpa di caio o di sempronio o di don Pasquale? Che importanza ha o potrebbe avere conoscere i colpevoli, dove sta il senso di questa verità, quando la vera ed unica verità è che tutti questi ci stanno prendendo e continuano ancora adesso a prenderci per i fondelli? Quando i veri colpevoli di tutto questo mal stare loro a parte siamo noi: il grande popolo italiano? Popolo di sinistra e popolo di destra, popolo democristiano e centrista, lateralista e moralista, ma sempre un popolo di coglioni che pensando e vedendo rosso o nero e giallo paga pure per andare a votare, quando avrebbe dovuto prendere pale e picconi e demolire quei palazzi in cui vengono studiate a tavolino tasse e fregature sempre a nostro danno. Mio caro amico o amica che vai a votare non hai capito che questi mentre ti lisciano te la mettono in ………. , smettila di farti prendere per i fondelli perché a tutti loro indistintamente di te, di me, di noi tutti, non gliene frega assolutamente un bel niente; non farti fregare e pensa invece a come mandarli tutti a casa con un calcio in quel posto. Riprenditi l’orgoglio e la dignità, riprenditi la vita! Ma ti pare che un Monti che prima ci massacra e continua a giocare al massacro, ora viene a dirci, si potrebbero pure abbassare le tasse e togliere l’odiosa IMU rimproverataci anche dall’Europa. Ha ragione il Berlusca a parlare così, dice delle verità confermate anche dalla stampa estera, solo che da noi questo non viene menzionato. Noi avremmo dovuto fare solo una cosa uscire dalla zona euro e riprenderci la nostra lira perché in realtà della nostra uscita il resto dell’Europa ha paura, ma maggiormente ne ha la Germania che è in realtà molto più povera di noi, insomma per dirla tutta la vacca tedesca ha paura di noi e l’angelo nero fino adesso non ha fatto altro che gli interessi oltre che di quella nazione usuraia anche delle banche, insomma “ noi “ apparteniamo alla grande locomotiva tetesca e a lei dobbiamo chiedere se possiamo fare questa o quella cosa. Questo è accaduto e continua ad accadere se continueremo a dare fiducia a quelle facce di cera fusa che raccontandoci delle grandissime minchiate intanto fanno i fatti loro. E quindi cosa ci rimane da fare? Mandiamoli a casa tutti e riprendiamoci la nostra libertà! Non so voi, ma io quando sarà il momento farò annullare il mio voto perché non mi sento rappresentato da nessuno di tutti loro messi assieme!  Nobis.

9 su 10 da parte di 34 recensori Non lasciatevi ingannare dai parolai Non lasciatevi ingannare dai parolai ultima modifica: 2013-01-10T08:33:41+00:00 da Vincenzo Calafiore
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0