Bronte, si toglie la vita carabiniere salernitano di 23 anni

Originario della provincia di Salerno, si è ucciso con un colpo sparato dalla pistola d’ordinanza nel suo alloggio nella caserma di Bronte, nel Catanese, dove da pochi mesi prestava servizio.

E’ stato ritrovato morto nel suo alloggio. Il cadavere del giovane di 23 anni era riverso in una pozza di sangue, con accanto la pistola d’ordinanza. A fare la tragica scoperta sono stati intorno due Carabinieri che non avendo visto arrivare puntualmente in servizio il loro collega sono andati a cercarlo nella sua camera che si trova all’interno della caserma in via Annunziata, nel centro storico della cittadina.

Dai primi rilievi dovrebbe essersi trattato di un suicidio. Pare che dalla pistola di ordinanza sia partito un colpo, che ha colpito a morte alla testa il giovane Carabiniere. Si indaga per scongiurare altre ipotesi. Il giovane militare era giunto da poco in Sicilia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bronte, si toglie la vita carabiniere salernitano di 23 anni Bronte, si toglie la vita carabiniere salernitano di 23 anni ultima modifica: 2013-01-07T09:11:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0