Botti, romeno ferito alla mano nella Capitale, a Bagno Tivoli lesioni a mani e volto per pare e figlio, a San Marco delle Paludi giovane perde le dita di una mano

Prima conta dei petardi killer. Un romeno è stato ricoverato a Roma per un petardo esploso in via della Serenissima. Ha riportato ferite alla mano.

A Bagni di Tivoli, in provincia di Roma, un padre con il figlio di 12 anni sono stati soccorsi in codice rosso e portati in ospedale a Tivoli per lesioni alle mani e al volto.

Un giovane ha perso le dita di una mano mentre stava facendo esplodere un petardo. E’ accaduto poco dopo la mezzanotte a San Marco alle Paludi, in provincia di Fermo. Il ragazzo è stato subito soccorso e portato in ospedale.

Un ragazzino di 11 anni ha perso tre dita della mano destra per aver raccolto un petardo inesploso, che gli è scoppiato in mano, in un parco in via Cretese nella periferia Nord di Milano. L’esplosione ha causato al ragazzino, nomade bosniaco, la perdita di tre dita e il troncamento di altre. Il ragazzino si trova all’ospedale San Giuseppe.