Napoli, città senza energia elettrica pesanti disagi

Per due sere di seguito il capoluogo partenopeo si trova al buio. Venerdi’ la responsabilità era stata attribuita ad un guasto alla rete pubblica, gestita da Citelum, la società che gestisce il servizio per conto del Comune di Napoli. L’ illuminazione pubblica è infatti affidata alla Citelum, multinazionale francese che cura il servizio in diverse metropoli del mondo. Il Comune non ha precisato i tempi necessari alla riparazione del guasto.

“A causa di un grosso guasto a due cabine elettriche, una che alimenta piazza Municipio e l’altra via Partenope, si sono registrati dei problemi all’illuminazione pubblica di alcune zone della città. I tecnici della Citelum sono al lavoro per cercare di riparare il danno subito il prima possibile”. E’ quanto si legge in un comunicato dell’Ente. Si tratta del secondo grave guasto in 48 ore.

Senza illuminazione pubblica buona parte delle strade del centro e dello shopping, da via Chiaia a piazza Amedeo, poi il lungomare di via Partenope e via Caracciolo ed anche via Medina dove ha sede la Questura. La Polizia ha allertato la centrale operativa del 113 per rafforzare la vigilanza nelle zone più a rischio. A rischiarare parzialmente le strade, ci sono le luminarie di Natale e le vetrine illuminate dei negozi.

Al buio buona parte del corso Vittorio Emanuele, che collega Mergellina al centro storico della città e via Tasso, che conduce al Vomero ed a Posillipo. Pattuglie della polizia municipale con i lampeggianti accesi in servizio nella zona di piazza dei Martiri, nel quartiere di Chiaia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, città senza energia elettrica pesanti disagi Napoli, città senza energia elettrica pesanti disagi ultima modifica: 2012-12-30T00:04:52+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0