Ecco le parlamentarie del Pd

Primarie aperte promosse dal Partito democratico per la selezione delle candidature al Parlamento nazionale per le elezioni politiche del 2013. Le primarie per la selezione del 90% delle candidature del Pd al Parlamento nazionale si svolgono nei giorni 29 e 30 dicembre. Si vota sabato 29 in: Piemonte, Liguria, Lombardia, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Calabria. Domenica 30 in: Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Puglia, Basilicata, Sicilia, Sardegna. Si vota dalle ore 08:00 alle ore 21:00 nei seggi istituiti, di norma, presso i circoli del Pd.

L’elettore può esprimere fino ad un massimo di due preferenze, differenti per genere. Qualora le due preferenze siano dello stesso genere, la seconda nell’ordine è nulla.

Possono partecipare al voto per la selezione delle candidature al Parlamento nazionale: gli elettori compresi nell’Albo delle primarie dell’Italia Bene Comune; gli iscritti al Pd nel 2011 che abbiano rinnovato l’adesione fino al momento del voto.

Per esercitare il diritto di voto ogni elettore deve: dichiararsi elettore del Pd e sottoscrivere un pubblico appello per il voto al Pd; versare una sottoscrizione di almeno due euro per la campagna elettorale; sottoscrivere l’impegno a riconoscere gli organismi di garanzia previsti nel presente Regolamento come uniche sedi per ogni eventuale interpretazione, contestazione o controversia riferibile all’organizzazione e allo svolgimento delle elezioni primarie.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0