Matera, appuntamento con il Presepe Vivente

Grande evento dal 27 al 30 dicembre nei rioni Sassi. Si comincia dagli ipogei di piazza Vittorio Veneto con una “Natività”, composta da statue a grandezza naturale, installate dalla scenografa Nunzia Decollanz, per scendere nel Sasso Barisano dove è possibile ammirare il presepe in cartapesta con pezzi mobili realizzato da Cosimo Feola e quello in tufo, visibile tutto l’anno realizzato dall’artista Emanuele Rizzi e dai suoi figli. Ancora presepi in tufo con l’arte di Vincenzo Galante, in largo Madonna delle Virtù, e in cartapesta nei laboratori di piazza San Pietro Caveoso dove dal 27 dicembre, lungo il percorso che conduce al Convicinio di Sant’Antonio si snoderà il presepe vivente animato dalle Pro Loco di varie regioni.

Dai Sassi al Piano con i presepi allestiti nella chiesa del Carmine, a Palazzo Lanfranchi, dedicato a Giorgio Toniolo, e al Musma con “il Presepe dono” di Giuseppe Pirozzi e un presepe di Lucio Del Pezzo. I presepi si affiancano agli alberi-scultura di Natale di Giuseppe Capitano, Giuliano Giuliani, Carlo Lorenzetti e Salvatore Sava. Tra le curiosità del Natale 2012 figurano anche le sculture totem, dal peso complessivo di 800 kg, che l’artista Franco Di Pede ha collocato all’Aquaworld, nella zona Paip, nella piscina più profonda d’Italia. L’opera, denominata “Gocce di Speranza”, collocata a una profondità di undici metri, è stata omaggiata con una rosa collocata in una teca di vetro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Matera, appuntamento con il Presepe Vivente Matera, appuntamento con il Presepe Vivente ultima modifica: 2012-12-27T02:28:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0