Napoli, Natale in mano ai pirati per i marinai del comandante Emiliano Astarita

L’attacco è avvenuto a largo di Bayelsa. Rapiti tre campani. Gli uomini erano a bordo del rimorchiatore Asso 22 di proprietà  della società napoletana Augusta Offshore. Tra i tre italiani sequestrati c’è anche il comandante. Si chiama Emiliano Astarita, 37 anni, di Piano di Sorrento nel Napoletano. Astarita vanta già una certa esperienza maturata a bordo dell’Asso 21 e di altri rimorchiatori.

L’equipaggio era a bordo della nave Mv Asso Ventuno dell’armatore Augusta Offshore, con sede a Napoli. L’assalto è avvenuto a circa 40 miglia al largo dello Stato petrolifero nigeriano di Bayelsa. Secondo l’International Maritime Bureau (Imb), non ci sono feriti e la nave è stata rilasciata ed è approdata in un luogo sicuro. La marina nigeriana ha fatto sapere che sono immediatamente scattate le ricerche dei quattro membri dell’equipaggio. La pratica dei sequestri è molto comune al largo delle acque nigeriane.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, Natale in mano ai pirati per i marinai del comandante Emiliano Astarita Napoli, Natale in mano ai pirati per i marinai del comandante Emiliano Astarita ultima modifica: 2012-12-25T07:54:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0