Sulcis, murati dentro i lavoratori ex Rockwool

Dal 12 novembre occupano la galleria Villamarina di Monteponi. La decisione di murarsi dentro è scaturita nel cuore della notte quando al termine dell’assemblea organizzata ieri dopo il vertice alla Regione sono stati innalzati due muri in blocchetti e cemento davanti ai cancelli chiusi con catene e lucchetti. I lavoratori della ex fabbrica di lana di roccia, chiusa già da qualche anno, sono in mobilità e protestano per il mancato reinserimento in società della Regione Sardegna a seguito dell’accordo firmato proprio un anno fa, il 22 dicembre 2011.

“Murare gli ingressi vuol dire che se non si fa l’accordo vivi non si esce – commenta Gianni Medda, un operaio ex Rockwool, nel piazzale antistante la galleria occupata – il segnale è molto chiaro”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sulcis, murati dentro i lavoratori ex Rockwool Sulcis, murati dentro i lavoratori ex Rockwool ultima modifica: 2012-12-21T17:17:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0