Busto Arsizio, arsenale della mafia sotterrato in un campo

42

All’interno di un contenitore di plastica sotterrato in un campo di Busto Arsizio, provincia di Varese, ritrovato dalla Squadra mobile grazie alla segnalazione di un pentito. Ben conservati vi erano una bomba a mano “MK2”, quattro caricatori di kalashnikov, ventuno proiettili di pistola revolver, dodici ogive, due revolver, un silenziatore e venticinque cartucce calibro dodici per fucile da caccia.

Il ritrovamento rientra nell’abito del filone investigativo connesso alle operazioni che hanno smantellato la cosca Rinzivillo/Emanuello, affiliata a Cosa Nostra.