Montalto Uffugo, sequestro di botti di Capodanno

E’ iniziata incessante l’opera delle Forze dell’Ordine per prevenire gli incidenti spesso morali legati ai botti. 700 kg di fuochi da artificio sono stati sequestrati dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Rossano nell’ambito di due operazioni portate a termine nei comuni di Montalto Uffugo e Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, con la conseguente denuncia di due persone, una delle quali finita in manette, per la commercializzazione illegale del materiale esplodente.

Nella prima operazione a cadere nella rete dei finanzieri è stato G.g., 44 anni, operaio di Montalto Uffugo. La uomo è stato sorpreso mentre spostava la merce dal magazzino sulla propria autovettura. L’intervento dei militari che ha messo fine al commercio illegale si è concluso con il sequestro di oltre 300 kg di materiale esplodente della IV e V categoria e la denuncia a piede libero dell’uomo alla Procura della Repubblica di Cosenza.

Nella seconda operazione, i finanzieri hanno tratto in arresto C.r.,42 anni, commerciante di Corigliano Calabro. Dopo una serie di appostamenti e pedinamenti, a seguito di una mirata perquisizione, i Finanzieri hanno sorpreso l’uomo all’interno dell’abitazione trasformata, nella circostanza, a deposito illegale di materiale esplodente pronto ad essere immesso sul mercato. L’operazione ha consentito di sequestrare quasi 400 kg di fuochi della IV e V categoria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Montalto Uffugo, sequestro di botti di Capodanno Montalto Uffugo, sequestro di botti di Capodanno ultima modifica: 2012-12-19T18:32:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0