Villa Literno, Giuseppe Corvino ucciso a coltellate

Trovato ucciso sul letto della sua abitazione al civico 150 di via Aversa. Il 75enne era vedovo e pensionato, ex agricoltore, viveva da solo. Il cadavere è stato scoperto dalla figlia che si era recata a trovarlo. Si è trovata di fronte una scena raccapricciante con il corpo del padre, senza vita, disteso sul letto, vestito ma immerso in una pozza di sangue, a quanto sembra accoltellato a morte, più volte.

Giuseppe Corvino abitava al piano superiore di una palazzina a due piani. Nei pressi ha sede anche una comunità cristiana evangelica. Tra i primi moventi possibili che vengono presi in esame c’è quello della rapina finita in tragedia, ma non si esclude per ora alcuna ipotesi e si sta scandagliando anche la cerchia delle conoscenze di Corvino, cercando di ricostruire le sue abitudini quotidiane e le ultime ore di vita.

Tra i vicini c’è chi parla anche di una badante che avrebbe lavorato per alcune ore al giorno in casa di Corvino, e che gli investigatori starebbero cercando di rintracciare.