Greg, i cani fanno schifo e puzzano

Venerdì’ 7 dicembre è andata in onda la puntata pomeridiana de “La vita in diretta”su Rai 1, trasmissione popolarissima, condotta dalla Mara nazionale. Tra gli ospiti presenti Cristian De Sica, Luisa Ranieri, il duo comico costituito da Lillo e Greg, tutti protagonisti del nuovo film “Colpi di fulmine”, presto nelle sale cinematografiche. In collegamento, da un sontuoso albergo, Francesca Neri in compagnia di uno splendido cagnone alla ricerca di una famiglia. La Venier pubblicizza il calendario che gli amici a quattro zampe ed alcune attrici italiane hanno realizzato per sensibilizzare il pubblico nei confronti di questi teneri animaletti. La discussione degenera. Prima, un po’ tutti, ironizzano sul fatto di chi potesse adottare il cane, passandosi la ‘patata bollente’tra loro, fin quando in modo molto poco signorile l’attore Greg dice: “Che schifo i cani, puzzano!” Il caro comico lo ripete più  volte con tono serio e tranquillo, sicuro della sua affermazione. Dopo l’interruzione pubblicitaria, la conduttrice si scusa a causa di diverse lamentele ricevute da parte dei telespettatori, sostenendo che l’ospite scherzasse. Siamo spiacvevolmente colpiti. Non solo Greg avrebbe dovuto tacere, ma la padrona di casa avrebbe potuto rimproverarlo in modo anche carino, ma con fermezza. Povera Italia! Terra piena di arte, buon gusto e fantasia. Come si e’ ridotta! Nessuno conosce la parola pacatezza e poi… quali ipocrisie! Cara Mara, credi di apparire agli sciocchi il pomeriggio? Se non sai fare della beneficenza e non sai controllare i tuoi ospiti e’ meglio che tu stia a casa, possibilmente senza animali. E tu Greg, pensi di essere un artista? Siamo lontani dai poeti maledetti e soprattutto se si cerca di imitarli sappia che loro sapevano su quali argomenti interloquire in un salotto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Greg, i cani fanno schifo e puzzano Greg, i cani fanno schifo e puzzano ultima modifica: 2012-12-13T10:10:20+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0