Foggia, si è suicidato in carcere il detenuto Arcangelo Navarrino

Ancora una morto dietro le sbarre. Un 44enne si è impiccato in cella con un lembo del lenzuolo legato alla finestra. La notizia è contenuta un comunicato del sindacato degli agenti penitenziari Osapp.

La vittima, Arcangelo Navarrino, avrebbe finito di espiare nel 2029 una condanna definitiva a 20 anni di reclusione per l’omicidio di un coetaneo, Giuseppe Fragasso, compiuto il 22 giugno 2009 nel corso di una lite all’esterno del circolo ricreativo gestito dal detenuto.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0