Colpita la ‘ndrangheta in Liguria, in manette il boss Giuseppe Marcianò

Operazione della Dia che ha indagato sugli intrecci tra criminalità organizzata e politica. Nell’operazione, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Genova, eseguite 15 misure cautelari. Tra gli arrestati ci sono il presunto capo della cosca di ‘ndrangheta Giuseppe Marcianò, il figlio Vincenzo e un nipote.

Nell’operazione, secondo quanto si apprende, sono state perquisite anche le abitazioni dell’ex sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino, dell’ ex direttore generale dello stesso comune, Marco Prestileo, e dell’ex sindaco di Bordighera, Giovanni Bosio.

Le amministrazioni di Ventimiglia e Bordighera sono state sciolte nei mesi scorsi per presunte infiltrazioni mafiose. Secondo le prime informazioni, due arresti sarebbero stati compiuti anche in provincia di Reggio Calabria. Nell’indagine ci sono anche 13 persone indagate.

9 su 10 da parte di 34 recensori Colpita la ‘ndrangheta in Liguria, in manette il boss Giuseppe Marcianò Colpita la ‘ndrangheta in Liguria, in manette il boss Giuseppe Marcianò ultima modifica: 2012-12-03T07:45:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0