Castellammare del Golfo, confiscati 45 milioni a Mariano Saracino e Giuseppe Pisciotta

Maxi confisca della Dia ai due imprenditori trapanesi rispettivamente di 65 e 69 anni, soci nella gestione di imprese per costruzioni edili. Mariano Saracino è ritenuto a disposizione della “famiglia” di Castellammare del Golfo ma anche dell’area palermitana. L’altro socio è Giuseppe Pisciotta. Confiscati imprese, immobili, terreni, veicoli e altri beni.

Lascia un commento