Pescara, rapina ai danni della farmacia Moderna di corso Vittorio Emanuele

Due banditi con accento campano, con il volto travisato dal cappuccio delle felpe, hanno minacciato i presenti con un coltello e si sono fatti consegnare circa 800 euro, il denaro in cassa. Prima di allontanarsi hanno strappato la catenina dal collo del padre del proprietario della Farmacia Moderna. Poi si sono dileguati.

Lascia un commento